Inserisci il tuo nome utente e indirizzo email. Ottenere una nuova password
Register Now
x

Danza dabka: un altro modo per esprimere felicità

30

Ognuno di noi comunica e trasmette il proprio stato d’animo attraverso gesti e parole, ma quando l’essere umano ha iniziato ad utilizzare i social network, ha smesso di comunicare. Adesso la gente è abituata ad aggiornare il proprio ‘’profilo virtuale’’ in ogni momento della giornata, esprimendo i pensieri attraverso delle emoticon o aforismi copiati da poeti famosi. Dov’è finita quella voglia di divertirsi, di evadere, di incontrare persone vere raccontadogli tutto di sfogarsi e di ricevere un abbraccio ogni tanto, di ridere sorseggiando un caffè? Molti hanno rinunciato a questa insipida vita virtuale e hanno scoperto passioni da condividere con altre persone. Una delle passioni preferite dagli arabi è la danza.

image_12420

In Medio Oriente, in particolare: in Libano (DEBKA LIBANESE), in Siria, in Palestina e in Iraq, c’è l’usanza di trasmettere agli altri la gioia di stare insieme, l’affetto dell’ amicizia e l’amore della famiglia attraverso la danza; questo tipo di ballo si chiama dabka (in arabo: دبكة‎) e viene praticata in occasioni importanti come le nascite, i matrimoni e feste nazionali. Yadbouk in arabo significa ‘’battere i piedi’’, infatti la danza dabka consiste nel battere ripetutamente i piedi a terra per scandire il ritmo della musica. Questa danza è praticata da uomini, si muovono disposti in cerchio o semicerchio procedendo in fila indiana, tenendosi uniti attraverso le braccia incrociate, solitamente il più esperto è colui che guida i ballerini che vengono accompagnati dall’energia del suono del tamburo  e da una poesia hawwal caratterizzata da rime e parole doppio senso. In questa danza i passi vengono improvvisati , ma quando il cerchio ruota bisogna girare in senso antiorario. Esistono tanti tipi di dabke : shamaliyya  cioè quel ballo in cui gli uomini si tengono per mano e il lawweh cioè il ballerino che guida deve improvvisare i passi e deve essere particolarmente abile, sha-rawiyya che è caratterizzata da ritmi più forti ed il lawweh è l’elemento più importante, al-farah è un’altra danza dabka ma ha la particolarità di essere la più attiva perché richiede un alto livello di forma fisica, al-ghazal è un dabka caratterizzato da tre forti calpestii del piede destro, al-sahja un ballo palestinese e in questo tipo di danza è come se gareggiassero due semicerchi per evidenziare la loro bravura, al-dahiyya si balla la sera prima delle nozze, il murdah è una danza ballata dalle donne, ahwash è il ballo danzato in marocco in cui una donna ed un uomo gareggiano per vedere chi dei due riesce a ballare più allungo. La danza dabka è uno dei tanti passatempi preferiti tra gli arabi, prendete esempio da loro, sono felici di condividere la loro felicità con gli altri. Se la gente rimane male perché mostri la tua felicità con le parole e non tramite un account, prendi un tamburo ed improvvisa  un balletto.

A proposito di : Karima Gallah

Karima Gallah

Sono Karima Gallah, sono italo-tunisina, vivo nella provincia di Bari, ma la mia mente vive in Tunisia, è lì che ho piantato le mie radici, vivo facendo sogni e cercando di realizzarli, i miei hobby preferiti sono: leggere e scrivere, vedere film e ascoltare musica araba.

0 pensieri su “Danza dabka: un altro modo per esprimere felicità”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

?>